Il parquet

Il parquet è un tipo di pavimentazione composta solo di legno massiccio con doghe con spessore variabile compreso tra i 10 mm e i 20 mm. E’ utilizzato da secoli per arredare e rendere più confortevoli gli ambienti delle abitazioni e poiché è costituito da materiale naturale ossia il legno, ogni parquet è unico e irripetibile.

Differenza tra parquet prefinito e tradizionale
E’ possibile distinguere due diverse tipologie di parquet padova: il parquet prefinito e tradizionale. Il parquet tradizionale è oggettivamente più bello ed elegante, come contro c’è da dire che necessita di tantissima cura. Il parquet prefinito invece, è una tipologia di parquet che per l’istallazione non ha bisogno di particolare fatica, tipo la posatura a colla. Può essere “trattato” quasi come un pavimento normale e non necessita più di tanto di cere o prodotti specifici.

Posa in opera del parquet
Poiché si tratta di legno è sconsigliata la posa in opera in zone umide e ambienti poco riscaldati. La posa può essere di due tipi, con adesivo o ad incastro, la prima con tavole o a mosaico, mentre l’altra in tavole o listelli. E’ importante che il pavimento sia perfettamente piano e stabile, quindi è necessaria una preparazione del fondo prima di procedere alla posa. Nel caso di posa con adesivo, in tavole o a mosaico, è necessario stabilire il centro delle due larghezze della stanza, tracciando gli assi con del gesso, il centro sarà il punto di partenza della posa. Si procede quindi con l’applicazione della colla, con una spatola dentellata, su una superficie ridotta, sistemando la prima tavola e facendola aderire alla colla, si continua allo stesso modo per le altre. Nel caso di posa ad incastro sarebbe meglio applicare un foglio di feltro tra fondo e parquet, incollato o solo posato purché risalga di qualche centimetro lungo i muri.